Sedie shabby chic: i consigli per fare la scelta giusta

Colori tenui, atmosfere romantiche, decorazioni rustiche e finiture naturalmente invecchiate: è così che si crea un ambiente dal perfetto stile shabby chic in cui i complementi d’arredo giocano un ruolo fondamentale nella creazione dell’intero mood.

Proprio per questo anche le sedie hanno un ruolo importantissimo nella definizione della perfetta location shabby chic, con colori e ambientazioni che si ispirano ai borghi provenzali, alle case di campagna e ad un’eleganza romantica e senza tempo.

Diventato ormai diffusissimo negli ultimi anni ed amato soprattutto dalle donne, lo stile shabby chic si distingue per la sua luminosità, per lo stile delicato e femminile che unisce classicità e atmosfere retrò, grazie anche ad un sapiente utilizzo di fantasie e colori pastello, mobili chiari e pezzi di recupero. Le sue atmosfere rustiche ed eleganti lo rendono lo stile perfetto per agriturismi di campagna, bed&breakfast nascosti tra le viuzze di suggestivi borghi o per eleganti country house di grande charme, in cui passare un weekend dedicato al relax o organizzare un matrimonio dallo stile rustico e chic.

Sedie shabby chic: come sceglierle?

Tra cementine colorate, mobili decapati e tessuti leggeri, anche quella delle giuste sedie shabby chic è una scelta che va pesata e ponderata. Dalle più rustiche a quelle imbottite, da quelle essenziali a quelle colorate, sono infinite le varianti che possono entrare in gioco per la definizione di un ambiente in cui è l’armonia a farla da padrona.

Fiorellini, pois e righe sono veri e propri must per chi vuole ricreare un perfetto ambiente in stile shabby chic, così come i colori tenui e pastello, che si rivelano scelte perfette per i rivestimenti di sedie imbottite, poltroncine, pouff e divanetti.

Il primo quesito da porsi nella scelta delle sedie shabby chic perfette è quello dell’ambiente in cui andranno posizionate. Decidere quali sedute mettere in una zona relax è diverso da scegliere quelle che andranno accompagnate ad un tavolo da pranzo. Nel primo caso, ad esempio, si può optare per sedie imbottite anche nello schienale e con i braccioli, mentre in una sala da pranzo sarà preferibile posizionare sedie con seduta comoda e schienale dritto, in grado di creare il giusto comfort necessario a godersi il pasto nel migliore dei modi.

Se l’idea è quella di impreziosire una veranda in cui servire le colazioni, gli aperitivi o dove poter cenare guardando il tramonto, poi, si può optare per la scelta di sedie rustiche, con i classici sedili impagliati e la struttura in legno, magari dipinte in originali nuance tenui e delicate o sapientemente invecchiate.

Quali colori scegliere per le sedie shabby chic?

La luminosità del bianco, il tocco rustico del legno, il verde delle piante e i colori dei fiori: l’ispirazione per un ambiente arredato in perfetto stile shabby chic è quella che si rifà alla natura, alle atmosfere intime e al recupero di arredi e materiali. Così anche le tonalità di sedie imbottite, divani e poltrone saranno scelte all’interno di palette delicate ed eleganti.

Gli amanti dei toni pastello non avranno che l’imbarazzo della scelta: dall’azzurro che richiama i colori del mare al verde dei prati, dal rosa dei fiori di ciliegio al lilla dei glicini e dei campi di lavanda di Provenza. Abbinati al bianco e al legno, saranno in grado di creare ambienti che rimandano a luoghi lontani e pieni di armonia, perfetti per il relax e la riflessione.

Chi preferisce i toni neutri, invece, potrà puntare su sedie imbottite in tutte le varianti del beige e del tortora, magari giocando con le fantasie, con romantici fiorellini, piccoli pois o texture delicate ed eleganti che possono essere ripresi anche negli altri tessili utilizzati all’interno degli ambienti. L’imbottitura delle sedie, infatti, può riprendere i colori e i motivi di tende, lampade e cuscini, in un continuo richiamo tra elementi pensato appositamente per creare armonia ed atmosfera.

Nulla vieta, poi, di giocare con abbinamenti azzardati e contrasti. Un tavolo moderno in vetro e legno può acquisire una nuova vita se affiancato a sedie shabby chic dai colori pastello, mentre un vecchio tavolo nel colore naturale del legno può essere accompagnato a sedie bianche semplici ed eleganti, in cui magari è lo schienale intagliato ad impreziosire l’intero arredo.