SEDIE SCOMODE

  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-3.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-4.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-2.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-6.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-1.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-10.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-8.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-13.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-14.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-15.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-7.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-16.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-17.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-19.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-21.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-25.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-26.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-27.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-29.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-28.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-31.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-32.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-30.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-33.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-34.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-35.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-36.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-38.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-40.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-41.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-42.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-37.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-44.jpg
  • VENETA-SEDIE---29-GIUGNO-45.jpg

SEDIE SCOMODE

10.07.2017

“SEDIE SCOMODE” reading teatrale


Una serata d’estate, le porte del nostro showroom spalancate, le nostre sedie più belle ad accogliere la platea e il giardino di Veneta Sedie si è trasformato in un palcoscenico sotto le stelle per il secondo evento della rassegna #saperfarefarsapere - L’Accademia Veneta Sedie.

Complici, un laboratorio di innovazione sociale, un reading teatrale pensato su misura per la nostra realtà ed il coinvolgimento di tutta la comunità attorno a noi, a partire dalle associazioni che operano sul territorio. Questa è stata la serata di teatro sociale organizzata il 29 giugno insieme a De-LAB, che ci guida ormai da alcuni mesi nel percorso orientato alla sostenibilità aziendale del quale questa rassegna rappresenta una tappa.

Sul palco Margherita Monga, autrice di testi teatrali, e Giulia Cailotto, attrice, entrambe diplomate alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, che hanno scritto ed interpretato magistralmente un monologo interamente pensato attorno al ruolo della sedia nella storia del teatro, a partire dalle tragedie greche, passando per le arene romane ed i secoli bui ed arrivando ai giorni nostri, nei quali la sedia può diventare anche uno strumento per superare gli stereotipi e le barriere generate dalle diversità sul palco, come nella vita.

“Sedie scomode è un concept De-LAB che sviluppa in modo divertente il rapporto tra la sedia e il suo ospite, fornendo al pubblico le legittime motivazioni che ha una sedia di essere irriverente.
L’obiettivo del concept è quello di raccontare come la sedia accompagni la vita delle persone in momenti importanti dell’esistenza, diventando una compagna di crescita e di maturazione personale.” Così Lucia Dal Negro, fondatrice di De-LAB, ha presentato la serata a fianco di Enrico Rosa, che ha ribadito come per Veneta Sedie l’essere azienda sia anche questo, “declinare la nostra attività ed i nostri prodotti rispetto alle esigenze e ai bisogni che percepiamo nel mondo intorno a noi, nel nostro territorio, con la volontà di mantenere un dialogo sempre vivo con la comunità che ci circonda.”

Alla serata hanno partecipato alcune associazioni del territorio, tra le quali la Cooperativa La Vela Onlus e il Centro Servizi per anziani Scarmignan, invitate con l’intento di offrire ai loro ospiti una serata divertente e stimolante, da condividere con tutta la collettività; perché, come ribadito nel corso della serata da Lucia Dal Negro, “lo strumento del teatro all’interno di un percorso di innovazione sociale ha soprattutto l’obiettivo di creare inclusione attorno ad un palcoscenico, facendo dialogare mondi che normalmente sembrano non avere niente in comune.”

A fine serata gli applausi, i sorrisi, i commenti e le impressioni riguardo allo spettacolo si sono condivisi attorno a un brindisi con i nostri prodotti d’eccellenza locale: la frutta dell’Azienda Agricola Marcon di Montagnana, i prodotti da forno del Panificio al Gran Forno Di Zorzan Stefano di Urbana, il vino Prima Luna, Viticoltori Ponte al Masero, lo Spritz delle Basse realizzato con succo di mele al 100% da mele biologiche di Castelbaldo, Bitter, Vino Malvasia Bianco, Viticoltori Ponte al Masero e la birra SCHIVANOIA del Birrificio Agricolo Busa dei Briganti di Cinto Euganeo.

Esprimendo ancora un sincero ringraziamento verso tutti i partecipanti alla serata e agli amici che hanno voluto essere assieme a noi in questo momento di partecipazione comunitaria, ci rivediamo a settembre con la prossima tappa della nostra rassegna #saperfarefarsapere, che riserverà altrettante sorprese ed occasioni di incontro e condivisione.

Buona estate a tutti!