Sedie imbottite: come sceglierle con i nostri consigli

Le sedie imbottite sono una scelta di stile in grado di impreziosire ogni ambiente: dalla cucina di una piccola abitazione fino alla sala di un grande ristorante.

Dalla più classica a quella di design, scegliere una sedia imbottita vuol dire scegliere un complemento d’arredo elegante che dona importanza allo spazio in cui si trova. Ovviamente individuare quelle giuste non è una cosa facile, ma con qualche indicazione da addetti ai lavori sarà più facile decidere qual è la sedia imbottita perfetta per ogni tua esigenza.

Ovviamente, la zona pranzo è l’ambiente perfetto per posizionare le sedie imbottite, sia che si tratti della moderna lounge room di un hotel di design sia che si tratti della sala di un ristorante intimo e classico. Scegliere una sedia imbottita da accompagnare al tavolo vuol dire scegliere di trascorrere il tempo dedicato al pranzo o alla cena in modo rilassante e confortevole, su sedute comode che creano negli ospiti il giusto stato d’animo per godersi la compagnia dei commensali, il sapore del cibo e l’atmosfera perfetta.

Sedie imbottite classiche o sedie imbottite moderne? Ad ogni ambiente il suo stile

Lo stile di arredamento classico è quello che maggiormente si presta alla scelta di sedie imbottite. Che si scelga di rivestire soltanto la seduta o anche lo schienale, la cosa bella è che questo tipo di complemento si adatta in modo incredibile ad ogni tipo di ambiente. Non è strano, infatti, che sedie dal rivestimento classico e ricco possano essere proposte in contrasto ad ambienti più minimal e di design, proprio con l’intento di dare un tocco di classe in più agli spazi. Lo stesso vale per le sedie imbottite moderne e lineari, che possono essere la scelta perfetta per alleggerire un ambiente caratterizzato magari da mobili importanti e ricchi.

Il dettaglio che può fare la differenza? Scegliere sedie con i braccioli imbottiti per i capotavola è un’idea che denota grande stile, non tanto per il maggior comfort che questo tipo di seduta può donare, quanto perché si tratta di un dettaglio in grado di innalzare la raffinatezza della finitura del complemento e dell’intero ambiente in cui si trova.


Come scegliere il rivestimento perfetto per le sedie imbottite

La possibilità di personalizzare il rivestimento per colore, tipo di tessuto e finitura, poi, rende le sedia imbottita un elemento per giocare con lo stile e con la fantasia, creando combinazioni inaspettate ed originali, pensate appositamente per l’ambiente da arredare.

Prima di procedere con la scelta della perfetta sedie imbottita, però, va considerato che non conta solo il design: anche la resistenza del tessuto e la possibilità di pulirlo facilmente possono essere variabili importanti da tenere in considerazione, soprattutto in funzione dell’utilizzo della sedia. Nel caso di ambienti ad alta frequentazione, come i ristornati e gli hotel, sarà importante scegliere sedie che resistano all’usura avendo con un occhio di riguardo per la lavabilità del tessuto.

Che siate orientati verso la scelta di pelle, cotone o materiali sintetici, nella ricerca del migliore rivestimento per le sedie imbottite vanno tenuti in debita considerazione alcuni fattori che determinano la qualità del tessuto.

  • La resistenza allo sfregamento: indica la misura in cui i colori di altri prodotti tessili (l’abbigliamento, ad esempio) possono trasferirsi sul rivestimento del mobile imbottito, macchiandolo. Viene valutata tramite una scala a 5 livelli, in cui 1 indica una resistenza molto bassa mentre 5 una resistenza particolarmente elevata.
  • La resistenza all’abrasione: si tratta di un fattore che viene misurato tramite il metodo Martindale che consiste nello sfregare il rivestimento contro un tessuto di lana finché non si verifica la rottura di due fili nell’armatura del tessuto. Questo indice viene misurato tramite il numero di giri necessari a provocare la rottura.
  • La resistenza alla luce: col tempo, tutti i tessuti tendono a scolorire e la luce, sia naturale sia artificiale, è un fattore importante che determina il modo in cui il rivestimento tenderà a perdere il suo colore. Anche in questo caso esiste una scala di valutazione, la cosiddetta “scala di lana”, che misura la resistenza di un campione di stoffa esposta a una luce ultravioletta artificiale, mentre un altro campione rimane coperto. La degradazione del colore è valutata da 1 a 8. Le fibre naturali, poi, tendono a scolorire più facilmente rispetto a quelle sintetiche: proprio per questo, solitamente si consiglia di evitare di posizionare le sedie imbottite vicino alle finestre, oppure scegliere tende i grado di filtrare i raggi e ridurre l’incidenza della luce.
  • La tendenza a formare palline: come per la resistenza alla sfregamento, anche qui il valore si misura su una scala da 1 a 5, in base alla facilità con cui il tessuto del rivestimento si logora formando le classiche palline.


  • Sedie imbottite: meglio il sedile a cinghie o quello su pannello?

    Scegliere la tipologia di supporto per una seduta imbottita può non essere semplice come si potrebbe pensare.

    Esistono due tipi di sedie: una con imbottitura a cinghie e una con imbottitura su pannello di legno.

    La prima tipologia si ottiene posizionando il cuscino di gommapiuma da imbottire su di un supporto formato da cinghie incrociate destinate a sostenere il peso del cuscino e di chi vi si siederà, mentre l'imbottitura a pannello viene realizzata su un fondino in legno, solitamente di truciolato o multistrato, che va a sostituire la trama formata dalle cinghie.

    Scegliere una sedia imbottita su cinghie prevede poi operazioni di sostituzione e pulizia del tessuto più complesse rispetto ad una sedia con imbottitura su pannello, questa tipologia di imbottitura, infatti, non è asportabile e quindi andrebbe portata dal tappezziere l’intera sedia. Nel caso di sedie imbottite su pannello, invece, sarà sufficiente togliere i fondini dalla struttura della sedia per poter intervenire sul rivestimento o procedere con la sostituzione dell’imbottitura.

    Ora hai tutti gli elementi per scegliere la tua sedia imbottita perfetta. Che cosa aspetti?